image
LABORATORIO SENSI
LABORATORIO SENSI

ATELIER DI MOVIMENTO, COMPOSIZIONE E BENESSERE CON BARBARA MARTININI


Scadenza iscrizioni al laboratorio 24 agosto 2016

INTRODUZIONE

Il corpo, i sensi, devono cospirare insieme allo spirito.
Henry David Thoreau

Durante il laboratorio intensivo di fine agosto riflettiamo sui cinque sensi come strumento primario di conoscenza, creatività e benessere. In particolare ci soffermiamo sul tatto-contatto per quel che riguarda il movimento e sugli altri quattro sensi per stimolare la creatività e ampliare la sensazione di benessere che l’immersione nella natura ci offre. Quindi: la vista per l’arte e il paesaggio, l’udito per i suoni naturali e il silenzio, il gusto per ritrovare dei sapori primari, l’olfatto per i profumi della natura e i benefici che producono sulla salute. Ogni partecipante potrà esprimersi con i mezzi a lui più idonei. Le tecniche corporee prevedono l’attenzione alla centratura e alla fluidità, la respirazione consapevole, la visualizzazione e il contatto. Attraverso improvvisazioni guidate e riflessioni nel cerchio troviamo il materiale che, approfondito ed elaborato, viene montato in una breve performance finale. Il laboratorio è aperto a tutti, anche a coloro che non hanno esperienza, ma sono interessati all’argomento.


‘STARE NEL SENTIERO’

Nel flusso indefinito del tempo e degli stati d’animo, gran parte della storia è incisa nei sensi. E cose di nessuna importanza, insostituibili, ritornano così all’improvviso, in un caffè d’inverno.
Banana Yoshimoto

Il laboratorio e la performance sono la prima tappa di un progetto annuale che si conclude a primavera 2017, a partire dal mese di ottobre segue un corso a cadenza settimanale a Rimini. I partecipanti sono liberi di scegliere se prendere parte a tutto il percorso o solo a una parte.

Tutto il progetto verte sui cinque sensi come mezzo per conoscere, creare, esprimersi e come fonte di benessere. Il luogo di ricerca è un sentiero nel territorio di Montescudo-Montecolombo che verrà percorso più volte durante l’anno allo scopo di comprenderne i cambiamenti stagionali e le differenti stimolazioni sensoriali. Questo sentiero è anche designato a ospitare la performance conclusiva del festival A passo d’uomo settembre 2016 e quella finale in maggio 2017 che si svolgerà in collaborazione con IT.A.CÀ Festival del Turismo responsabile e Wellness Week.

‘A passo d’uomo. Camminate naturali e sceniche’ e un festival annuale che si propone di riflettere e agire sul rapporto arte e natura, partendo dall’osservazione e dall’ascolto degli spazi e delle culture del paesaggio, per realizzare opere, installazioni, azioni sceniche, performance e spettacoli.

Luoghi naturali e culturali, assieme, in cui sia possibile disegnare e ridisegnare degli interventi e delle azioni per la scena e l’arte contemporanea. Le. relazioni con il territorio, la comunità e l’ambiente di appartenenza sono fondamentali per comprendere la qualità degli spazi in cui agire scenicamente e creare dei rapporti con il pubblico

A passo d’uomo parte dalla storia e dall’identità del paesaggio per realizzare un progetto culturale per una nuova e diversa interpretazione dei luoghi di origine.


OBIETTIVI DEL LABORATORIO

Il laboratorio persegue tre obiettivi:

  • promuovere e rafforzare le vocazioni della Valconca quale “laboratorio permanente per l’arte contemporanea”
  • divulgare un’idea di movimento quale espressione artistica della persona, libera da vincoli di stile
  • offrire ai partecipanti la possibilità di formarsi e essere parte attiva di un processo creativo, fare delle riflessioni su cosa significa rendere il proprio corpo uno strumento di benessere.

SENSI / ATELIER DI DI MOVIMENTO, COMPOSIZIONE E BENESSERE con BARBARA MARTININI - A passo d'uomo 2016


MODELLO FORMATIVO-PERFORMATIVO E FASI DEL LABORATORIO

Il modello proposto per il laboratorio è di tipo formativo/performativo, ovvero i partecipanti avranno l’opportunità di seguire le lezioni tecniche, partecipare attivamente alla fase creativa e, infine, mostrare il prodotto artistico frutto dell’esperienza collettiva sotto forma di performance.


SEDI E LUOGHI DEL LABORATORIO

Il laboratorio si svolge nel territorio del Comune di Montescudo-Montecolombo, al chiuso e all’aperto. La performance all’aperto avrà luogo sul sentiero di cui sopra.

Per chi lo desidera e sino a esaurimento posti è possibile pernottare in camerata presso un b&b situato in zona.


CALENDARIO

24 agosto 2016 / Scadenza iscrizioni

Fase di studio e creazione:
26 agosto 2016 / dalle 10.00 alle 18.30 / sono previste diverse pause anche nel rispetto dei ritmi individuali, inoltre questo primo giorno consideriamo morbidamente l’orario di arrivo per coloro che hanno impegni lavorativi.
27 agosto 2016 / dalle 10.00 alle 19.00 / sono previste diverse pause
28 agosto 2016 / dalle 11.00 alle 18.30 / sono previste diverse pause
Da ottobre appuntamenti settimanali per chi desidera continuare

Fase rappresentativa:
2 settembre 2016 / dalle 17.00 alle 22.00 PROVA GENERALE
3 settembre 2016 / PERFORMANCE
4 settembre 2016 / PERFORMANCE


PARTECIPANTI E CONTRIBUTO

Il laboratorio è aperto a tutti, anche a coloro che non hanno esperienza, ma sono interessati all’argomento. Nella conduzione Barbara Martinini è affiancata da un gruppo di assistenti che seguono il suo lavoro da diverso tempo. Il contributo di partecipazione comprensivo di iscrizione e assicurazione è di 140 euro. Per comunicazioni e richiesta di informazioni al docente inviare una mail a contacts@barbaramartinini.com. Per iscrizioni e informazioni inviare una mail con i propri dati personali a info@apassoduomo.org


SENSI / ATELIER DI DI MOVIMENTO, COMPOSIZIONE E BENESSERE con BARBARA MARTININI - A passo d'uomo 2016

DOCENTE

BARBARA MARTININI (Rimini,1970)

SENSI / ATELIER DI DI MOVIMENTO, COMPOSIZIONE E BENESSERE con BARBARA MARTININI - A passo d'uomo 2016

Nel 1989 è ammessa alla Folkwang Hochschule di Essen, in Germania, dove si diploma come danzatrice professionista (1992) sotto la direzione artistica di Pina Bausch. Cosegue le seguenti specializzazioni: nel 1993 in Tanztheater con Susanne Linke, nel 1994 in tecnica Limon con Libby Nye (compagnia Limon) e, a Parigi, in tecnica classica e moderna con Wayne Byars e Peter Goss. In questi anni inizia anche il lavoro coreografico che viene presentato in accademia e in diverse situazioni internazionali (Parigi, Montpellier, Bruexelles, Roma, a Bologna su invito della prof.ssa Eugenia Casini Ropa).

Dal 1994 è danzatrice solista nel teatro stabile di Brema con i coreografi Susanne Linke e Urs Dietrich. Con questa compagnia interpreta i ruoli principali in numerosi luoghi ed eventi di carattere internazionale fra cui: Hebbel Theater di Berlino, Aalto Theater di Essen, Piccolo Teatro di Milano, “XII Festival Internacional de Teatro” di Caracas (Venezuela), “XVI Festival del Centro Historico de la Ciudad de Mexico” (Messico), “VII Festival Iberoamericano de Teatro de Bogotá” (Colombia), “SIDance98? di Seul (Corea), Teatro di Jakarta (Indonesia), La Filature di Mulhouse, Chateau Rouge di Ginevra, ecc. Come coreografa crea per il Bremer Tanztheater gli assoli Romina, per Fulvio e John, Joseph et ma grand-mere qui attendait à la fénetre, presentati anche al festival celebrativo dei trent’anni di Tanztheater a Brema. Nel 1997 è cofondatrice della Steptext Dance Company con altri membri del Bremer Tanztheater, questa compagnia è tuttora operativa a Brema presso la Schwankhalle. In questi anni inizia a insegnare come assistente di Susanne Linke, nei workshop internazionali di Ferrara (1993), Parigi (1994) e Vienna (1996), da allora l’attività formativa accompagna costantemente quella di danzatrice e coreografa.

Nel 2000 rientra in Italia su invito di Carolyn Carlson per creare un assolo: Morgacqua, presentato al festival Solodonna della Biennale di Venezia. Con questo assolo consegue il premio “Danza&Danza2000? e viene invitata a inaugurare il festival “Teatri90” al Teatro Studio di Milano e a partecipare a numerosi eventi culturali di carattere internazionale. Nel 2001 fonda insieme all’attore Dirk Ploenissen la compagnia Giorni Felici e crea diversi spettacoli partecipando a numerose manifestazioni nazionali e internazionali.

Nel 2006 inizia la collaborazione con la psicologa Roberta Mariotti per la realizzazione di programmi di coaching focalizzato sulla comunicazione non verbale e sulle tecniche per potenziare il carisma scenico. Nel 2009 fondano a Rimini la Scuola di Comunicazione e potere personale ®.

Come docente ricopre nel tempo e a più riprese i seguenti ruoli:

  • formatore per danzatori professionisti (Arteven, Santarcangelo dei Teatri, Aulos, Arabesque Dance Center)
  • trainer per compagnie di danza e di teatro (Aulos, Nnchalance, Città Teatro)
  • conduttore di laboratori teatrali per gruppi specifici (progetto Madre: genitori e ostetriche)
  • conduttore di laboratori di teatrodanza (Movimento Centrale, Mulino di Amleto, A passo d’uomo)
  • giurato per la sezione danza presso concorsi internazionali
  • coach di comunicazione non verbale e ideatore di percorsi formativi originali presso Scuola di Comunicazione e Potere Personale ®
  • conferenziere: approfondimenti sul Tanztheater (Teatro dei Due Mondi, Mulino di Amleto)

Nel 2012 crea MUOVERE®: un metodo per l’analisi e l’apprendimento del movimento scenico in ogni ambito.

Nel 2013 fonda con il regista Davide Schinaia la compagnia Ristoranti CINESI Tanztheater la cui ricerca artistica è basata sull’applicazione delle nuove tecnologie al movimento scenico.

www.barbaramartinini.com


Commenti

commenti