• Gentile viandante
  • Cosa
Gentile viandante,

A passo d’uomo. Sentieri naturali e culturali in Valconca‘ è un piccolo festival che si propone di riflettere e agire sul rapporto arte e natura, partendo dall’osservazione e dall’ascolto degli spazi e delle culture del paesaggio, per realizzare opere, installazioni, azioni sceniche, performance e spettacoli.

Luoghi naturali e culturali, assieme, in cui sia possibile disegnare e ridisegnare degli interventi e delle azioni per la scena e l’arte contemporanea.

Le relazioni con il territorio, la comunità e l’ambiente di appartenenza sono stati fondamentali per comprendere la qualità degli spazi in cui agire scenicamente e creare dei rapporti con il pubblico.

Siamo partiti dalla storia e dall’identità della Valconca per realizzare un progetto culturale per una nuova e diversa interpretazione dei luoghi di origine.
Qualcuno sostiene che dai luoghi nascono i pensieri; che i luoghi portano con sé una ‘parola’, una ‘memoria viva’ che può essere rinnovata di continuo, che si trasforma nel tempo e negli spazi, con il lavoro e il rispetto degli uomini, le opere e le tracce lasciate sul terreno.

Forse, le ‘scene della natura’ sono dei luoghi naturali e artificiali, assieme; luoghi di confine, di unione e di contrasto fra l’opera della natura e le opere degli uomini, per definire dei paesaggi da vivere e rappresentare, da mettere in scena, in vita.

‘A passo d’uomo’ è un progetto dell’Unione della Valconca (capofila) e della Provincia di Rimini, realizzato nell’ambito di Creatività Giovanile, promosso e sostenuto dal Dipartimento della Gioventù – Presidenza del Consiglio dei Ministri e dall’Anci – Associazione Nazionale Comuni Italiani.

L’ideazione e l’organizzazione del progetto hanno coinvolto per un anno la comunità locale in sopralluoghi, attività di formazione e di produzione artistica ‘site-specific’: dalla scelta dei luoghi alla realizzazione del festival.

Abbiamo scelto per te alcuni dei paesaggi eccellenti della Valconca, una terra generosa e dalle origini antiche, luogo di produzione d’arte e di sperimentazione, dove le dolci colline di Romagna incontrano quelle del Montefeltro.

Lungo i sentieri naturali e culturali della Valconca – nel bosco, lungo il fiume e nei borghi storici – durante il cammino e alla conclusione delle passeggiate del festival, troverai le installazioni, le azioni sceniche, le performance e gli spettacoli; numerose occasioni di sosta e convivio da condividere con i tuoi compagni di viaggio.

La prima edizione di ‘A passo d’uomo’ è dedicata all’Istituto Musicale Pareggiato Giovanni Lettimi, una delle istituzioni culturali e musicali più rappresentative della provincia di Rimini.

la direzione ed il gruppo di lavoro
di ‘A passo d’uomo’

Non a chi sta seduto a casa
ma al viandante sul cammino del ritorno
si avvicina la durata.

Peter Handke Canto alla durata

Commenti

commenti