image
R_ACCOLTI
R_ACCOLTI

Laboratorio_residenziale_Comunità_di_
Saperi_e_linguaggi
con CLAUDIO GASPAROTTO


Scadenza iscrizioni al laboratorio 31 agosto.

INTRODUZIONE

Questa proposta creativa è la quarta stazione della collaborazione artistica di Movimento Centrale con A PASSO D’UOMO. Movimento Centrale Danza & Teatro propone la danza come arte aperta a tutti in virtù del suo potere educativo e vitale, secondo un metodo di insegnamento che pone al primo posto il valore e il rispetto del corpo, il suo ascolto, l’esplorazione della sua intelligenza.

L’associazione A PASSO D’UOMO tutela e valorizza il patrimonio naturale e culturale del paesaggio della Valconca attraverso azioni/progetti integrati.

Sostenuta da queste due filosofie l’esperienza residenziale sarà generativa di un atto creativo e performativo per lo spazio naturale della Valconca.


OBIETTIVI DEL LABORATORIO

La Residenza affronterà il processo creativo come atto squisitamente umano, una condivisione e un baratto artistico attraverso la proposta personale: danze, suoni, oggetti, testi, semplici parole, canti, ricette culinarie, immagini, per far emergere il proprio mondo interiore, per valorizzare saperi, talenti, ispirazioni. Gli obiettivi performativi saranno la presenza e l’ascolto di sé in relazione allo spazio, al tempo, alla natura.


R_ACCOLTI Laboratorio_residenziale_Comunità_di_ Saperi_e_linguaggi con CLAUDIO GASPAROTTO


TEMI DI INDAGINE

Tema portante del percorso è il rito: nella residenza la ricerca sarà ritrovare dentro di sé capacità antiche e profonde. Non una tecnica specifica, ma una proposta aperta di respiro, di consapevolezza, unita ad azioni di movimento individuali e collettive per affinare le abilità di comunicazione e per dare inedite possibilità espressive all’energia vitale. Una sorta di meditazione fra la comunità in residenza e la natura attraverso l’arte.

Tre giorni di vita in campagna: un gruppo di persone che si incontrano, stanno insieme, mangiano, si muovono, inventano, immaginano, propongono; si scambiano saperi e linguaggi propri per farne dono attraverso l’antico/moderno rituale della performance.

Il laboratorio è indirizzato a tutti, uomini, donne, bambini, famiglie, animali. Non sono richiesti particolari requisiti per l’ammissione, solo un atteggiamento contributivo e collaborativo alla ricerca e alla creazione.


R_ACCOLTI Laboratorio_residenziale_Comunità_di_ Saperi_e_linguaggi con CLAUDIO GASPAROTTO


PERCORSO PER_FORMATIVO E FINALITÀ DEL LABORATORIO

Il percorso proposto per il laboratorio è di tipo formativo/performativo, i partecipanti avranno l’opportunità di approcciare l’arte della performance, il training, la creazione e entrare attivamente nella messa in scena della passeggiata/convivio/performance.


SEDI E LUOGHI

La residenza si terrà a Onferno negli spazi interni e esterni della Fattoria Caracol. La passeggiata/performance avrà luogo in Valconca, zona Marazzano/Onferno, il convivio/performance si terrà nella Fattoria Caracol.


CALENDARIO

31 agosto 2015 / Scadenza iscrizioni

Residenza creativa e laboratorio di comunità
2-3-4 SETTEMBRE 2015 

Passeggiate/performance
5 settembre 2015

Convivio/performance
6 settembre 2015


PROGRAMMA

1° GIORNO

Arrivo in tarda mattinata o per l’ora di pranzo (chi può porta una pietanza da condividere con gli altri commensali). Sistemazione negli alloggi: tende da campeggio e camper personali o camere.

ORE 15 – Presentazione e organizzazione del lavoro: creazione dei gruppi di lavoro (teatro di danza, arti visive, voce).

ORE 20.30 – Cena comunitaria. Dopocena, avvio dei lavori nello spazio creativo del laboratorio.

2° e 3° GIORNO

ORE 9 – Colazione comunitaria. Organizzazione della giornata (spesa, preparazione dei pasti, pulizie, reperimento eventuali materiali utili ai laboratori…)

ORE 9,30/10,00 – Training sul respiro nella natura

ORE 10/12.30 Laboratori creativi: bambini e adulti

ORE 13 – Pranzo comunitario

ORE 15 – Ripresa dei laboratori

ORE 20,30 – Cena comunitaria, dopocena condivisione dei percorsi

4° e 5° GIORNO (FESTIVAL)

ORE 9 – Colazione comunitaria e organizzazione della giornata

ORE 9,30/10,00 – Training sul respiro nella natura

ORE 10 – Prova della passeggiata scenica

ORE 13 – Pranzo comunitario

ORE 15 – Continuazione prova della passeggiata scenica

ORE 17 – Passeggiata/convivio/performance

Cosa portarsi:

tenda, materassino per la notte, sacco a pelo, asciugamani, eventuali strumenti di lavoro, anfibi, 1 abito elegante per performance


PARTECIPANTI E CONTRIBUTO

Il laboratorio è aperto a tutti coloro che sono interessati all’esperienza. Non sono richiesti requisiti di alcun genere. Nella residenza Claudio Gasparotto è affiancato da Franco Pozzi (arti visive), Lucilla Bigi (voce) Manuela Marinacci (musica), Alice Kupzyk e Alessandra Cevoli (responsabili dell’attività dedicata ai bambini) e il Collettivo di MC.

IL CONTRIBUTO DI PARTECIPAZIONE COMPRENSIVO DI VITTO E ALLOGGIO IN CAMERATA O TENDA, ISCRIZIONE E ASSICURAZIONE È DI:

  • adulti 190 euro;
  • bambini fino a 6 anni 20 euro;
  • bambini tra 6 e 14 anni 50 euro;
  • dal secondo figlio sarà applicato uno sconto del 30%.

Per comunicazioni e richiesta di informazioni al docente inviare una mail a info@movimentocentrale.org

Per iscrizioni e informazioni inviare una mail con i propri dati personali a info@apassoduomo.org


ISCRIZIONI

Tutte le persone interessate dovranno iscriversi inviando all’organizzazione del laboratorio:

  • domanda di iscrizione. Il candidato dovrà compilare il modello di iscrizione fornendo le proprie generalità, il luogo di residenza e i contatti mail e telefonici (massimo 1 pagina).
  • copia del bollettino o del versamento della quota di iscrizione;

Le richieste di adesione dovranno riportare l’oggetto e specificare il mittente e i contatti dei richiedenti.

I partecipanti dovranno provvedere al pagamento della quota di iscrizione entro e non oltre il 31 agosto 2015, attraverso bonifico bancario intestato all’Associazione A passo d’uomo, oggetto Iscrizione Residenza con Claudio Gasparotto, IBAN IT 70 Z 05792 24201 CC0970004303, Banca Popolare Valconca, filiale di Rimini, piazza Malatesta.

Scarica la domanda di iscrizione


R_ACCOLTI Laboratorio_residenziale_Comunità_di_ Saperi_e_linguaggi con CLAUDIO GASPAROTTO

TEAM

Claudio Gasparotto | Responsabile artistico del Progetto R_ACCOLTI

Danzatore, coreografo, formatore, nel 1985 è finalista al Concours de Chorèographie de Nyon, nel 1987 si aggiudica il Primo Premio Art Convention a Forlì. Vince il Prix Volinine a Parigi nel 1988 e l’anno successivo è ospite al Gala laureati Prix Volinine con la sua compagnia FFTD. Nel 1998 fonda l’Associazione artistico-culturale Movimento Centrale Danza & Teatro. Dal 2000 lavora con la Compagnia Pippo Delbono come ospite nelle produzioni Il silenzio, Urlo e La Menzogna. Il suo lavoro di insegnamento pone l’attenzione sul corpo danzante, non solo oggetto da esibire ma medium espressivo.


Franco Pozzi | Referente della raccolta ed elaborazione dei contributi per le arti visive

Nato a Rimini nel 1966. Diplomato all’Accademia di Belle Arti di Ravenna, conduce attività didattiche e culturali sul territorio. Nel 2007 partecipa, con un gruppo di lavoro formato da Bernhard Neulichedl, Marialuisa Cipriani, Claudia Morri e Lucia Raffaelli, ad un progetto collaterale della 52° edizione della Biennale di Venezia, nell’ambito delle “100 giornate in difesa della natura” dedicate alla figura di Joseph Beuys. Nel 2008 è ospite della XV Quadriennale di Roma. È grato a Paola Delbianco, responsabile del fondo antico della Biblioteca Gambalunga di Rimini, e ad Antonio Marchetti, curatore della mostra COME HO DIPINTO ALCUNI MIEI LIBRI, per averlo invitato nel 2011 a misurarsi con le sale antiche della gambalunghiana, assieme a Maurizio Giuseppucci e allo stesso Marchetti. Nel 2014 partecipa alla prima edizione della Biennale del Disegno di Rimini.


Lucilla Bigi | Referente della raccolta ed elaborazione dei contributi del lavoro sulla voce

Soprano lirico. Laureata in lettere e diplomata in canto, ha lavorato presso La Biennale di Venezia, la Compagnia Virgilio Sieni Danza, l’A.M.A.T., l’A.T.E.R., con varie mansioni sia artistiche che organizzative. Ha lavorato con registi come Enrique Vargas e Davide Livermore per produzioni e laboratori teatrali. Ha partecipato a varie master class sulla tecnica vocale e sull’interpretazione scenica, in particolare con Fiorenza Cossotto. Nel 2006 è risultata finalista del concorso per la “Romanza da Salotto” di Conegliano. Collabora tutt’ora con festival e organizzazioni musicali per progetti, spettacoli e concerti.


Manuela Marinacci

Laureata in Sociologia presso l’Università “Carlo Bo” di Urbino, ha conseguito il diploma di specializzazione professionale Operatore in Musicoterapia Evolutiva presso il Centro Studi Biomusica di Fermo.

Ha dedicato la sua vita all’arte, in particolare alla musica e al teatro. Polistrumentista e compositrice, da anni si dedica per passione alla ricerca musicale nell’ambito della cultura popolare di diverse Nazioni, oltre a quella italiana. Suona chitarra, fisarmonica, percussioni.

Si occupa dell’insegnamento della musica nelle Scuole dell’Infanzia e Primarie, tramite un metodo ludico/didattico che unisce la musica alla psicomotricità e ai rapporti interpersonali, convinta che la musica sia tra i migliori mezzi per favorire l’equilibrio psicofisico e l’armonia con l’ambiente circostante e con gli altri.

È socia fondatrice dell’Associazione “Gli Occhi di Iole”, della quale è Presidente.


Alice Kupczyk – referente delle attività creative rivolte ai bambini

Anima e costruisce pupazzi e burattini, racconta storie; propone laboratori creativi per bambini con una particolare attenzione rivolta al potere educativo dello stare all’aperto, al legame profondo con la Natura, al conoscerla per averne cura e rispettarne la bellezza.


Alessandra Cevoli – referente delle attività creative rivolte ai bambini

Dal 2009 al 2015, attraverso la collaborazione con l’associazione ArcipelagoRagazzi, è coordinatrice ed insegnante presso i laboratori Extrascolastici “Pinocchio” del Comune di Coriano. Nel 2014 fonda l’associazione culturale Piccolo Albero. Attualmente in procinto di laurearsi come pedagogista presso la facoltà di Scienze della Formazione di Bologna con una tesi sulla connessione corpo-mente-emozioni nella pratica educativa.


 R_ACCOLTI Laboratorio_residenziale_Comunità_di_ Saperi_e_linguaggi con CLAUDIO GASPAROTTO

Commenti

commenti